Rassegne

icona IMPERDIBILI

Quelli della Compagnia fanno tappa nelle sale cinematografiche d’essai della regione per portare sotto casa, al pubblico di ogni città, film d'autore, rari, restaurati, main stream, mai visti o da...

icona IL CINEMA RITROVATO. AL CINEMA

Hiroshima mon amour
Potete immaginare Vélasquez che ha appena concluso le sue Meninas mentre già Picasso intesse le sue mirabili variazioni? Certamente no. Ecco, accade qualcosa di simile. Con...

icona FILM WEEKEND 17 - 21 APRILE

Da giovedì 17 a lunedì 21 aprile proponiamo IN GRAZIA DI DIO di Edoardo Winspeare e MISTER MORGAN di Sandra Nettelbeck.
In grazia di Dio narra di una famiglia di “fasonisti” ovvero...

icona ARCOBALENO NOIR

Il saggio Arcobaleno Noir raccoglie le riflessioni di un gruppo di studiosi intorno a quello che è uno dei generi più discussi e più frequentati della storia del cinema e della letteratura, in un...

icona INTERNATIONAL JAZZ DAY 2014

All'interno delle molteplici iniziative promosse per la terza edizione “UNESCO International Jazz Day 2014” l'Arsenale in collaborazione con l'Associazione The Thing, propone lunedì 28 aprile una serata...

icona GLI ANNI DELLA GUERRA

A quasi settant’anni da quel 25 aprile che ha reso l’Italia un paese libero, ricordiamo gli anni della guerra con due film: Roma città aperta di Roberto Rossellini e Monuments Men di George Clooney. Per...



In Evidenza
magnaniroma

A quasi settant’anni da quel 25 aprile che ha reso l’Italia un paese libero, ricordiamo gli anni della guerra con due film: Roma città aperta di Roberto Rossellini e Monuments Men di George Clooney. Per il suo quinto film da regista George Clooney porta sullo schermo la storia vera di un gruppo di eroi “per caso”. Poco tempo dopo lo sbarco in Normandia, Hitler ordina di nascondere o distruggere tutte le opere d’arte trafugate durante il conflitto. Gli alleati, decisi a impedire questo atto barbarico, mettono in piedi una speciale unità militare, composta da esperti e amanti d'arte, il cui compito è quello di mettere in salvo le opere fatte sparire dai nazisti. Roma città aperta è il primo grande capolavoro di Roberto Rossellini, un film spartiacque per la storia del cinema mondiale. Come ricorda...  

Evidenza

aprile maggio 2014

icona INTERNATIONAL JAZZ DAY 2014
All'interno delle molteplici iniziative promosse per la terza edizione “UNESCO International Jazz Day 2014” l'Arsenale in collaborazione con l'Associazione The Thing, propone lunedì 28 aprile una serata di cinema e Jazz.
L'inizio è fissato per le 20.00 con un aperitivo, seguito dal concerto del duo Marco Bartalini (tromba) e Andrea Pellegrini (pianoforte). Entrambi i musicisti hanno al loro attivo una notevole carriera con diverse e prestigiose collaborazioni: Bartalini ha lavorato con Paolo Fresu, Enrico Rava, Stefano Bollani; Andrea Pellegrini con Bruno Tommaso, Paul McCandless e Tino Tracanna. Il loro concerto sarà dedicato al grande Chet Baker che apparirà sullo schermo alla fine del concerto, nel film Let's Get Lost di Bruce Webber. Uno splendido film-documentario in cui il fotografo...

icona FILM WEEKEND 17 - 21 APRILE
Da giovedì 17 a lunedì 21 aprile proponiamo IN GRAZIA DI DIO di Edoardo Winspeare e MISTER MORGAN di Sandra Nettelbeck.
In grazia di Dio narra di una famiglia di “fasonisti” ovvero i cosidetti “cinesi d’Italia” che confezionano capi d’abbigliamento per le grandi aziende del Nord. La famiglia, braccata dalla crisi economica di oggi, è costretta a chiudere l’attività e a trasferirsi in campagna, dove vivrà con pochi soldi appoggiandosi alla comunità. Nonostante le difficoltà e la durezza della vita in campagna i protagonisti della storia ritroveranno la serenità attraverso un modo di vivere tra la natura più semplice ma non ingenuo, alla conquista delle cose essenziali della vita .
Mister Morgan (Michael Caine) è il racconto dolceamaro di un solitario vedovo...

icona ONIRICA - FIELD OF DOGS
Adam è miracolosamente sopravvissuto ad un incidente d’auto in cui hanno perso la vita la sua amata, Basia, e il suo migliore amico, Kamil. Adam, promettente professore di letteratura all’Università, decide di abbandonare la carriera, ma non la sua ossessione per la Divina Commedia, unica vera consolazione. Solo dormendo Adam riesce a trovare sollievo: vive una vita parallela in una dimensione onirica, popolata da strane visioni e immagini dantesche; solo qui riesce a vedere e a parlare ai suoi cari. Le visioni scaturite dall’immaginazione di Adam e i fantasmi della poesia diventano particolarmente pronunciati quando una serie di calamità colpisce la nazione. Il 2010 si rivela un anno sconvolgente per la Polonia: catastrofi naturali, inondazioni, l’esplosione dell’aereo presidenziale, schiantatosi...